Britney Spears distrutta in tribunale: 'Arrestate mio padre, sono sua prigioniera

Britney Spears distrutta in tribunale: 'Arrestate mio padre, sono sua prigioniera

E’ una tESTIMONIANZA straziante e DOLOROSA quella fatta da Britney Spears in tribunale. La cantante 39enne dal 2008 è sotto TUTELA LEGALE del PADRE JAMIE e di un suo team, dopo aver avuto un crollo nervoso importante. La situazione, però, sarebbe diventata insostenibile. E’ in corso il PROCESSO che dovrebbe portare ad una revisione della questione e mercoledì la stessa Britney ha TESTIMONIATO davanti al giudice, lanciano pesantissime accuse. “Non sono felice, non riesco a dormire. Sono molto arrabbiata, è incredibile. Sono anche DEPRESSA. Sono TRAUMATIZZATA. Voglio solamente la mia vita indietro. Voglio che questa tutela finisca. Questa situazione mi sta facendo molto più MALE che bene. Merito di avere una vita, lavoro da sempre”, ha fatto sapere. [Britney Spears, 39 anni, ha lanciato pesantissime accuse al padre Jamie e al team che si occupa della sua tutela legale]Britney Spears, 39 anni, ha lanciato pesantissime accuse al padre Jamie e al team che si occupa della sua tutela legale La Spears sostiene che le sia stato impiantato un DISPOSITIVO INTRAUTERINO per non permetterle di rimanere incinta, anche se lei vorrebbe sposare il fidanzato Sam Ashgari e avere dei FIGLI con lui. L’ex reginetta del pop, che è già mamma di Sean, 15 anni, e Jayden, 14, avuti con l’ex marito Kevin Federline, ha detto: “Vorrei potermi sposare e avere dei figli. Ho un dispositivo intrauterino dentro di me, così non posso rimanere INCINTA, il mio team non vuole che io abbia altri figli”.

Secondo Britney, il padre e gli altri coinvolti nella tutela dovrebbero essere ARRESTATI. “Mi mandano in terapia tre volte a settimana e da uno psichiatra. Penso davvero che questa tutela sia un abuso. Non sento di poter vivere una vita piena. Nel frattempo vorrei che questo terapista venisse a casa mia, non voglio andare a Westlake. Mi mandano nei luoghi più esposti. Ho bisogno del vostro aiuto. Mio padre e tutti quelli che fanno parte del team della tutela, incluso il mio management… dovrebbero andare in GALERA”, ha continuato.

Dopo le pesantissime accuse, gli avvocati di Jamie Spears hanno però diffuso una NOTA in cui sottolineano che il loro assistito ama profondamente sua figlia. “A suo padre dispiace vederla soffrire e avere questo dolore. Mr Spears la ama moltissimo”, riporta il comunicato.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/gossipnews/news/~3/oQDRDkVUL8I/britney-spears-distrutta-tribunale-arrestate-mio-padre-sono-prigioniera-news.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: