Cristina Chiabotto, prova costume a meno di due mesi dal parto: foto

Cristina Chiabotto, prova costume a meno di due mesi dal parto: foto

Cristina Chiabotto fa la PROVA COSTUME a MENO di DUE MESI dal PARTO: è già in forma strepitosa. L’ex Miss Italia si prepara all’estate da mamma e si lascia ammirare sul social in una FOTO in cui indossa un intero monospalla: è tonica più che mai, assolutamente perfetta [Cristina Chiabotto, prova costume a meno di due mesi dal parto: foto]Cristina Chiabotto, prova costume a meno di due mesi dal parto: foto “Prove d’estate”, scrive. Il 7 maggio scorso è nata la sua adorata Luce Maria, per la gioia anche del marito, Marco Roscio. CRISTINA CHIABOTTO a pochi giorni dall’arrivo della cicogna non ha paura della PROVA COSTUME. Il suo segreto è non aver preso molti chili durante la dolce attesa, aver sempre fatto movimento e non aver mai smesso di allenarsi, prima col pilates, ora con un metodo specifico post gravidanza, come fa vedere quotidianamente nelle sue IG Stories. Il suo segreto è non aver preso molti chili e l’allenamento specifico post gravidanzaLa 34enne fa fitness da casa in remoto “Ho preso poco più di dieci chili, mangio senza particolari restrizioni. Essendo molto alta e con il bacino di costituzione largo, il peso che ho preso penso si sia distribuito bene”, aveva confessato la Chiabotto a GENTE pochi giorni prima del PARTO. Alta 184 centimetri, la conduttrice e modella prima di rimanere incinta pesava 69 chilogrammi, col pancione è arrivata a circa 79, adesso è tornata quella che era senza problemi. L’ex Miss Italia è instancabile “Sin dall’inizio della gravidanza mi sono allenata con pilates, camminate, ballet fit, una sorta di danza classica fitness. Il movimento mi ha aiutata a restare nel giusto peso senza privarmi di ciò che desideravo mangiare”, aveva anche aggiunto al settimanale.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/gossipnews/news/~3/akNkQuCfQG0/cristina-chiabotto-prova-costume-meno-due-mesi-parto-foto-news.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: