Gerry Scotti dimesso dopo il Covid: ecco come sta ora

Gerry Scotti dimesso dopo il Covid: ecco come sta ora

Gerry Scotti DOPO il COVID e il conseguente ricovero in ospedale a Milano è stato DIMESSO. Il conduttore, inizialmente asintomatico, ha visto peggiorare in poco tempo i sintomi da Coronavirus e così ha preferito rivolgersi a una struttura sanitaria per essere curato. Ora è tornato a casa e lo fa sapere ai tanti fan e agli amici vip sul social. [Gerry Scotti dimesso dopo il Covid: ecco come sta ora]Gerry Scotti dimesso dopo il Covid: ecco come sta ora E’ guarito. GERRY SCOTTI condivide una foto in cui si è immortalato davanti a uno specchio dentro il suo appartamento. Sorride, è felice. “A casa, finalmente. Grazie a tutti voi, al vostro affetto e grazie a tutti i medici, infermieri e collaboratori di Humanitas che ci hanno creduto prima di me. Un abbraccio a chi ha vissuto insieme a me questa esperienza: non vi dimenticherò”, scrive.

Il presentatore 64enne aveva svelato di essere positivo al Coronavirus, attraverso un post, lo scorso 26 ottobre. “Volevo essere io a dirvelo: ho contratto il COVID-19. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti per l’affetto e l’interessamento”, aveva spiegato. Poi il silenzio. Per i media, proprio per il peggioramento delle sue condizioni di salute, si era reso necessario il ricovero in terapia intensiva. La notizia, che aveva mandato in grande agitazione i suoi ammiratori, era però subito stata smentita da Massimo Villa, ufficio stampa del conduttore.

“GERRY SCOTTI sta bene, non è mai stato in terapia intensiva. E’ stato ricoverato perché ha preso il Covid in maniera abbastanza tosta, ma non è mai stato a rischio. Aveva soprattutto una febbre che non riusciva a debellare”, aveva chiarito Villa. Ora, a distanza di qualche giorno arriva finalmente la bella notizia: è guarito ed è stato finalmente DIMESSO dall’ospedale.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/gossipnews/news/~3/AfauWTE4tv4/gerry-scotti-dimesso-dopo-covid-news.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: