L'ex moglie di Alex Belli demolisce l'attore: 'Mi ha sempre tradito, ecco perchè sceglie compagne straniere'

L'ex moglie di Alex Belli demolisce l'attore: 'Mi ha sempre tradito, ecco perchè sceglie compagne straniere'

L’EX MOGLIE di Alex Belli, anche se il divorzio ufficiale non è ancora arrivato (i due devono depositare le carte firmate in Comune a Milano), demolisce l’attore, ora diviso tra l’amore per Soleil e quello per Delia Duran. Katarina Raniakova spara a zero sul 38enne che ha sposato nel 2013 e da cui si è separata non senza strascichi nel

  1. La 39enne modella e chef lavora in un noto showroom e ha un nuovo amore: senza di lui al fianco ha rimesso in sesto la sua vita. “Mi ha SEMPRE TRADITO”, rivela a Chi. Spiega pure perché sceglie di avere compagne straniere.

[L’ex moglie di Alex Belli demolisce l’attore: ‘Mi ha sempre tradito, ecco perché sceglie compagne straniere’]L’ex moglie di Alex Belli demolisce l’attore: ‘Mi ha sempre tradito, ecco perché sceglie compagne straniere’ “Quando ero con lui non capivo mai quello che era vero e quello che era falso, pensavo che tutti fossero contro di me tranne lui, che mi diceva: ‘Esistiamo solo io e te e tu sei la mia vita’ - racconta la bionda - In queste relazioni non sei lucida, è come una droga, quell’abbraccio là è come un respiro e quella persona che ti abbraccia è come se ti tenesse la testa sott’acqua e poi con quell’abbraccio te la tirasse fuori per un secondo. E allora tu vivi per quell’abbraccio. E per questo cominci anche a vergognarti e resti chiusa in casa per non spiegare”.

“Ci siamo conosciuti che eravamo giovani, io avevo 26 anni e lui ne aveva 25, era già molto narciso. Io sono convinta che lui nella Casa ami Soleil, che quando uscirà amerà Delia, che quando andrà a fare un lavoro a Marrakech amerà quella che sarà lì, lui ne è sempre convinto in quel momento. Alla fine lui guarda tutte per vedere se lo guardano”, spiega ancora Katarina.

Sono cresciuti insieme, Alex poerò diventata sempre più egocentrico. Provava a comportarsi bene, ma senza grande successo. Quando è andato da concorrente all’Isola dei Famosi, si avvicinò anche a Cristina Buccino. “In quel periodo avevo perso sei chili, non mangiavo, non rispondevo al telefono, non sapevo che cosa dire”, confida la Raniakova. E poi di Alex svela: “Ma non vede che donne si sceglie Alex? Siamo tutte straniere, significa che siamo sole, almeno all’inizio, così tu pensi: ‘E’ lui la mia famiglia’. Ma se mia madre avesse visto con i suoi occhi, mi avrebbe riportata a casa. Mi avrebbe detto: ‘Figlia mia, io non ti ho cresciuto per questo’”. Katarina Raniakova spara a zero sul 38enne, ora innamorato di soleil al GF Vip Belli l’ha tradita: “Tanto, io penso tanto, io non sono stata gelosa fino agli ultimi due anni della nostra relazione, con me lui ha potuto fare tutto quello che volevo. L’ho beccato una volta poco prima del matrimonio, eravamo fidanzati da cinque anni, lì ho avuto proprio la sicurezza, ho trovato delle foto sul suo computer. E allora lacrime e tutto quello che può immaginare, comunque, l’ho perdonato e ci siamo sposati”.

Non è tutto: “Poi, dopo un po’, ho capito che stava con una sua collega, sposata pure lei, sembrava un rapporto di amicizia, cantavano insieme, suonavano insieme, ballavano… C’era il mio gatto che ogni volta che lui non c’era la faceva sul suo cuscino, come a dirmi: ‘Guarda che lui è un pezzo di…’. Comunque, alla fine, io ho capito che lui aveva questa relazione: faceva le chiamate di nascosto, quando le riceveva si allontanava, così ho scritto una mail al marito di lei. E lui è andato su tutte le furie: quando gli fai fare brutta figura Alex perde la testa”. Alex si dice innamorato anche della sua attuale compagna, Delia Duran, con cui a giugno si è scambiato le promesse di matrimonio Alex le ha regalato anche un anello, Katarina ha poi scoperto che quello che credeva fosse un diamante “era un fondo di bottiglia”. Non è finita bene. Tornato dall’Isola, dopo il presunto flirt con la Buccino, c’è stata prima una separazione, poi una reunion e un anno fantastico. Alex però è tornato a tradirla: “C’è stata una settimana strana, ha fatto delle foto a una ragazza e poi dopo quello shooting ogni sera aveva da fare, tipo comprare le pile per il telecomando, portare il computer a riparare, ma stava via ore… Così una volta gli sono andata dietro e l’ho trovato con questa ragazza, la teneva stretta, le parlava nell’orecchio, la bacia- va sul collo, abbiamo iniziato a litigare in strada, abbiamo continuato a casa, lui mi ha detto cose terribili, che non ripeto, ma dalle quali non si torna indietro”.

Katarina chiarisce: “Mi ha fatto un elenco di nomi di persone con cui mi aveva tradito: persone di cui sapevo, persone di cui sospettavo e anche persone che proprio non immaginavo. E ha aggiunto: ‘Perché tu devi sapere che io sono questo’. Alla fine gli ho detto: ‘Senti, ci dobbiamo separare”. Lui, allora, si è buttato a terra, ha cominciato a piangere. A quel punto io vedevo tutto, non dovevo più immaginare niente, era tutto chiaro. Era maggio, avevamo due lavori insieme, due campagne, le abbiamo scattate e poi gli ho mandato le carte della separazione”.

Non è ancora finita, la Raniakova è tornata da Alex in autunno per due mesi: “Lui diceva che si voleva ammazzare”. Poi, a causa della morte del nonno, è tornata in Slovacchia da sola, lì di è resa conto che era “la metà di niente”. Nuovamente a Milano lo ha lasciato e ha chiesto il divorzio che non è ancora ultimato. Katarina confessa pure che Alex ha continuato a scriverle e chiamarla. Non sono riusciti ad avere figli: “Ci abbiamo provato, ma non ci siamo riusciti. Il che penso che alla fine sia stato un bene. La cosa peggiore, però, è che quando sei con una persona così, quella persona ti toglie la cosa più preziosa che hai: il tempo. E quello non ce lo ridà nessuno. Il tempo in cui le mie amiche mettevano su famiglia, io l’ho buttato nel cestino, l’ho sprecato con lui e questo penso che non me lo perdonerò mai”.

Fonte: https://www.gossip.it/news/ex-moglie-alex-belli-sempre-tradito-news.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: