Paola Caruso contro la madre biologica: 'Non era amore puro, aveva bisogno di soldi'

Paola Caruso contro la madre biologica: 'Non era amore puro, aveva bisogno di soldi'

Paola Caruso punta il dito CONTRO la MADRE BIOLOGICA, Imma. Impietosa la showgirl sulle pagine di Diva e Donna rivela: “Non era amore puro, AVEVA BISOGNO DI SOLDI”. La showgirl aveva fatto di tutto pur di conoscere chi fosse la donna che l’aveva messa al mondo. Era riuscita ad abbracciarla grazie a Barbara D’Urso che dopo approfondite ricerche, l’aveva trovata. Le due si sono incontrate per la prima volta proprio negli studi televisivi di Cologno Monzese, a Live - Non è la D’Urso, tra lacrime e grande commozione. Pareva dovesse nascere un rapporto duraturo nel tempo, invece non è così. La storia è finita malissimo. [Paola Caruso contro la madre biologica: ‘Non era amore puro, aveva bisogno di soldi’]Paola Caruso contro la madre biologica: ‘Non era amore puro, aveva bisogno di soldi’ Paola è categorica: la sua vera mamma è Wanda, la donna che l’ha adottata e cresciuta insieme al marito, Michele, scomparso qualche anno fa. Di Imma la Caruso dice: “L’ho conosciuta, mi ha fatto piacere. Allo stesso tempo dico: dove sei stata per trentacinque anni puoi continuare a stare. La mia vera mamma è una, Wanda. Vale anche per il padre. Quello biologico mi ha generato, ma non me ne frega niente”.

Imma, che ha conosciuto grazie a Barbara D’Urso, l’ha delusa profondamente La bionda 35enne aggiunge: “Ho continuato a vederla, ma mi sono resa conto che il suo non era l’amore puro di una madre. Ma la capisco. Ha la sua vita. Ha altri due figli. Mi ha ferito piuttosto altro. Sono stata accusata che era tutto finto, che c’eravamo messe d’accordo. Lei lo sapeva già di essere mia MADRE, prima del test”. Alla fine arriva la stoccata: “E’ stata lei a cercarmi. Ha voluto farlo sapere dalla D’Urso. Ho appreso poi che AVEVA BISOGNO DI SOLDI”. La bionda 35enne considera la sua vera mamma quella adottiva che l’ha cresciuta, Wanda Sul padre biologico PAOLA CARUSO dice poco, è un famoso portiere degli anni Ottanta. “Il nome? Non si può dire, altrimenti mi fa causa”, puntualizza. L’ex calciatore finora non ha mai voluto incontrare nè lei, nè il nipotino Michele, il figlio dell’ex Bonas di Avanti un altro.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/gossipnews/news/~3/7eYQYjtAgvQ/paola-caruso-contro-madre-biologica-aveva-bisogno-di-soldi-news.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: