Walter Zenga rivela perchè finଠcon Hoara Borselli: 'Ero un maschio idiota

Walter Zenga rivela perchè finଠcon Hoara Borselli: 'Ero un maschio idiota

Walter Zenga ha raccontato cosa portò alla fine della relazione tra lui e Hoara Borselli, la showgirl a cui è stato legato per 6 anni tra il 1996 e il 2002. L’ex portiere della Nazionale fu il responsabile dell’arrivo al capolinea di quell’AMORE. Oggi, guardando indietro, ammette però le sue COLPE ed è arrivato a definirsi all’epoca un “maschio idiota”.

[Walter Zenga, 61 anni, ha ammesso di essere stato un ‘maschio idiota’ quando lasciò l’allora fidanzata Hoara Borselli]Walter Zenga, 61 anni, ha ammesso di essere stato un ‘maschio idiota’ quando lasciò l’allora fidanzata Hoara Borselli Intervistato da ‘Nuovo’ il 61enne ha ricordato come il suo egoismo e la sua gelosia giocarono un ruolo fondamentale nell’addio. “Cosa non ha funzionato tra me e Hoara? Il fatto che io, da MASCHIO IDIOTA, l’avessi messa di fronte a un aut aut. Quando a lei hanno proposto di recitare nella soap Centovetrine, le ho detto che doveva decidere se accettare o stare con me e lei giustamente ha scelto la sua carriera”, ha affermato.

[Hoara Borselli, 45 anni, scelse giustamente la carriera piuttosto che l’amore egoista di un fidanzato]Hoara Borselli, 45 anni, scelse giustamente la carriera piuttosto che l’amore egoista di un fidanzato Oggi, col senno di poi, non rifarebbe lo stesso errore. “Se potessi tornare indietro seguirei Hoara come aveva fatto lei qualche anno prima, mollando tutto per trasferirsi a vivere in America con me. Ma a 40 anni non avevo ancora la MATURITÀ di oggi”, ha aggiunto.

Ad ogni modo Walter e Hoara sono riusciti nel tempo a ricostruire un rapporto sereno e oggi sono molto AMICI.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/gossipnews/news/~3/oB58HaGtwIk/walter-zenga-rivela-perche-fini-hoara-borselli-maschio-idiota-news.html

Vincenzo
Vincenzo Medico Chirurgo, Psicoterapeuta, Odontoiatra. Specialista ambulatoriale presso l’ASL Napoli 1 Centro. Coach professionista. Terapeuta EMDR.
Valutazione: