Federica Panicucci in lacrime ricorda il padre scomparso in tv: 'Nei suoi ultimi istanti...'

Federica Panicucci in lacrime ricorda il padre scomparso in tv: 'Nei suoi ultimi istanti...'

Federica Panicucci in TV ricorda il PADRE SCOMPARSO tra le LACRIME. A Verissimo la conduttrice crolla e rivela: “Nei suoi ultimi istanti era abbracciato a me”. Edoardo, così si chiamava il papà della bella 53enne, è morto nel 2016. “Non credo che passerà mai: la sua morte è stata un trauma forte e violento. Oggi sono una donna adulta, ho due figli grandi e un compagno ma era il mio babbo”, confessa con la voce rotta.

[Federica Panicucci in lacrime ricorda il padre scomparso in tv: ‘Nei suoi ultimi istanti…‘]Federica Panicucci in lacrime ricorda il padre scomparso in tv: ‘Nei suoi ultimi istanti…’ Si asciuga il volto, FEDERICA PANICUCCI piange il PADRE che non c’è più. “Se ne è andato via un po’ presto, ha dato molto a noi, ai miei figli. Lo sogno, spesso, che mi abbraccia e sorride. Io, però, non ho elaborato tante cose. Quando ho chiesto ai medici: ‘Quanto ha ancora?’, mi hanno risposto ‘Sei mesi’. In meno di tre, se ne è andato”, svela.

“E’ sempre un tasto dolente, passano gli anni, cinque, i miei figli parlano tantissimo del nonno, lo hanno bene in mente, è sempre con noi. Ricordano tutto i miei figli, è andato via un po’ presto, però sai che lo sogno tantissimo e lo sogno che mi abbraccia, che mi sorride e questo mi fa stare bene, perché lo sento vicino, sento che lui c’è. Credo di sognarlo che mi abbraccia perché i nostri abbracci sono stati l’ultima cosa prima che lui andasse, secondo me è per questo che lo sogno così, sapevo che sarebbe andato via dopo pochi istanti, era come se volessi tenerlo con me”, confida ancora la Panicucci devastata. La conduttrice di Mattino 5 crolla pensando a lui e piange Non ha superato il vuoto che le ha lasciato la perdita del genitore. Rivive gli ultimi istanti con lui: “Il fatto che abbia vissuto con lui gli ultimi momenti della sua vita è stato un regalo importante, dall’altro lato devo distogliere il pensiero perché la mia mente va in quei momenti, in quegli attimi, che sono stato un trauma fortissimo per me, e a volte quando la mia mente va lì, spesso ancora oggi, devo fermarmi e spostare l’attenzione da qualche parte, perché ancora oggi io non l’ho elaborata”. Edoardo, così si chiamava il papà, è morto nel 2016: ‘Un trauma forte che non passerà’ Poi rivela un ricordo legato al papà: “Ero piccolina, la sera capitava di non riuscire ad addormentarmi, mi ricordo che il mio babbo guardava la tv e io lo volevo lì nel mio letto, ma non volevo disturbarlo, e allora fingevo di soffrire, e allora lui lo sapeva che lo facevo per questo, veniva, si sedeva sul ciglio del mio letto e iniziava ad accarezzarmi”. FEDERICA PANICUCCI conclude: “Era un papà specialissimo”.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/gossipnews/news/~3/CuwYSl8cUCI/federica-panicucci-lacrime-tv-padre-scomparso-news.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: