Leonardo Siffredi, figlio di Rocco, si confessa: sesso, amore e…

Leonardo Siffredi, figlio di Rocco, si confessa: sesso, amore e…

Leonardo Siffredi, FIGLIO secondogenito 21enne di Rocco Siffredi, si confessa sulle pagine di Vanity Fair. Il ragazzo parla di SESSO e AMORE, ma non solo. Vive a Budapest con la sua famiglia, studia ingegneria meccanica ed è completamente diverso dal vulcanico ed estroverso papà e da mamma Rosa, che comunque ammira molto e rimangono un punto di riferimento nella sua vita. [Leonardo Siffredi, figlio di Rocco, si confessa: sesso, amore e…]Leonardo Siffredi, figlio di Rocco, si confessa: sesso, amore e… Leonardo non ha mai avuto problemi a essere FIGLIO di una pornostar. “Tutti gli amici di papà lavoravano nel settore, e spesso stavo con loro. Ho sempre sentito parlare di porno, anche quando ero piccolo. Era tutto così normale anche per me, che non l’ho mai nascosto ai miei compagni”, spiega. Non si è mai sentito strano: “A me è sembrato strano sentire dalla mia ragazza che, per lei, era stata utile l’educazione sessuale a scuola, perché i genitori non le avevano mai detto niente. Per me era esattamente il contrario. E non mi riferisco al porno: i miei non hanno mai avuto nessuna paura di parlarmene”. Il 21enne racconta quando ha perso la verginità e non solo Bello, affascinante, rivela quando ha perso la verginità: “Avevo diciassette anni. Non ero giovanissimo, ma non so se sia dipeso in qualche modo dal lavoro di papà. Sia io sia mio fratello siamo fidanzati da tanto tempo… Abbiamo aspettato di incontrare l’AMORE, prima di fare SESSO. Sono fidanzato da quasi due anni. L’ho conosciuta a scuola quando ne avevo 12, sai, quando sei bambino e ti dai i bacini. Poi lei si è trasferita in India e ci siamo ritrovati quando è tornata qui in Ungheria. Potremmo dire di stare assieme da 10 anni. La cosa divertente è che nel mezzo ho avuto altre ragazze, e dopo che ci siamo lasciati ho saputo che i loro genitori, forse spaventati, chiedevano loro se con me fosse stato tutto ok o se fosse successo qualcosa di… strano, ecco”.

Leonardo non ha mai visto papà ROCCO in un video hard: ”Non l’ho mai visto in azione. Ho visto le cover dei dvd che giravano per casa ma… non me l’ha mai detto, però ho capito che non vorrebbe lo vedessi”. Lui stesso si ritiene un timido: “Non giro nudo per casa, non mi piace che i miei genitori mi vedano. Sono timido, sì, se era questa la domanda”. Non ama neppure sperimentare a letto: “Ah… no, proprio no. Anche lei è piuttosto all’antica, non vorrei mai spingerla a fare cose che non desidera. Temo di essere super noioso”. Per vedere qualcosa di strano “basta andare sul set”, sottolinea. Il ragazzo ammira i suoi genitori, un punto di riferimento Leonardo non ha mai voluto seguire le orme del padre, l’ha detto una volta solo per gioco: “No, non mi interessa proprio. E poi credo che sarebbe stupido fare qualcosa solo perché prima l’ha fatta tuo padre”. Per lui il SESSO è una cosa da condividere solo con la persona che ami: “Adesso come adesso la penso così: non vorrei farlo con nessun’altra che non sia la ragazza a cui voglio bene”.

Scritto da: Annamaria Capozzi il 9/12/2020.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/gossipnews/news/~3/EXIsIy0AWvs/leonardo-siffredi-figlio-rocco-sesso-amore-news.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: