Maria De Filippi, rara uscita pubblica: ecco dov'è andata

Maria De Filippi, rara uscita pubblica: ecco dov'è andata

Maria De Filippi si regala una RARA USCITA PUBBLICA e posa davanti ai fotografi. La conduttrice scende in prima linea per promuovere una manifestazione importantissima. Non manca all’appuntamento al Foro Italico a Roma per Tennis & Friends arrivato alla sua undicesima edizione.

[Maria De Filippi, rara uscita pubblica: ecco dov’è andata]Maria De Filippi, rara uscita pubblica: ecco dov’è andata E’ uno dei più importanti eventi dedicati allo sport e alla salute. Sensibilizza tutti sulla prevenzione: il messaggio è che gli screening salvano la vita e tutti devono potervi accedere. Mentre tante persone si fanno visite mediche approfondite e check up o esami diagnostici, sui campi da tennis attigui si sfidano i vip. MARIA DE FILIPPI stavolta, però, non è con la racchetta in mano.

“Di solito gioco perché sono un’appassionata di tennis ma oggi ho preferito approfittare di questo appuntamento per fare prevenzione

  • spiega la bionda 59enne - Ho cominciato stamattina con una visita cardiologica e proseguirò con altri controlli. Il grande valore di Tennis&Friends è questo. Consentire a tutti di fare prevenzione”.

“Il messaggio che dovrebbe arrivare è quello che la prevenzione aiuta, è vita. Se si fa prevenzione si capisce come intervenire. Questo tipo di manifestazione deve essere estesa in tutta Italia, perché consente di fare prevenzione in tempi giusti. Ci sono posti da Roma in giù dove non ci sono strutture ospedaliere e i tempi di attesa sono lunghissimi e fare una visita privata costa tanto e non tutti possono permettersela”, sottolinea ancora la regina della tv. “Ogni volta che fai una visita hai ansia, ci sta tutta, ma te la tieni e ti fai la visita”, conclude pragmatica e realista, come sempre attenta al sociale e a tutti i temi di grande attualità.

Fonte: http://feedproxy.google.com/~r/gossipnews/news/~3/kNCW42eyL8I/maria-de-filippi-rara-uscita-pubblica-news.html

Nancy
Nancy Non esistono per me storie ed emozioni che non possono essere narrate, o volti, i cui profili, non possono essere fedelmente tracciati.
Valutazione: